Analisi Multidimensionale su una foto scattata durante l’indagine presso il Castello di Poppi con Umberto Di Grazia. Analizzando la foto ed eliminando tutto il rumore di fondo i tratti morfologici che ne emergono e l’immagine stessa lasciano osservare una giovane donna, vestita in modo elegante con le spalle scoperte e un diadema in testa.

Leggi la relazione completa con le immagini dimostrative di seguito oppure scaricala qui
Cliccando qui è possibile visionare anche i risultati del test effettuato su alcune riprese realizzate al piano terra del Castello: Il Bordone del Monaco Pellegrino.

Prefazione

Dettaglio tecnico: nel corso dei test di solito sono osservabili stesse immagini ripetute con spettro di colori differenti; le ripetizioni sono esclusivamente utilizzate per evidenziare dettagli visibili su vari livelli di frequenze spettrali che in una sola immagine filtrata potrebbero non essere ben definiti.
Il frame in oggetto 20170722_165332 nel panorama rappresenta due oggetti presenti nella stanza: una seggiola di epoca antica ed un camino.
L’oggetto posto in osservazione nel test è riferito al camino. Osservando il frame originale si nota un particolare offuscamento situato nella parte destra di chi osserva la foto nell’interno del camino.
Dai primi filtraggi di base, sembra emergere una sagoma antropomorfa che nel corso di approfondimento con filtri di asportazione frequenze di disturbo nei limiti del possibile – la sagoma emerge nei dettagli, anche se ancora non perfetti, sembra osservare una sagoma dai tratti sia del viso che del presunto abito che indossa appartenga ad una morfologia femminile.
In seguito, eliminando tutto il rumore di fondo, i tratti morfologici che ne emergono e l’immagine stessa lasciano osservare una giovane donna, vestita in modo elegante, spalle scoperte- un diadema in testa – con le mani sembra sostenere un probabile enorme mazzo di fiori che nelle immagini finali del corpo intero si evince una colorazione rossa centrale con del fogliame verde sia sopra che sotto collegate al mazzo floreale. Da pag. 8 a pag. 10
Nel dettaglio si è lavorato con algoritmi specifici e Plotter tridimensionale sulla testa / volto / spalle scoperte.
Il dettaglio morfologico sia dei capelli che del diadema – volto e spalle sono visibili nei limiti della perfezione che un evento di altre dimensioni possa definirsi dall’invisibile. Da pag. 10 a pag. 15

Di seguito tutte le immagini relative ad ogni singolo algoritmo (dei più importanti) utilizzato:

Storico del Castello: www.castellodipoppi.it
Informazioni del castello: [email protected]

Electro-magnetic oscillator in the event in height and amplitude

Nel test finale in dettaglio si osserva un probabile omaggio floreale:

Fase 2- test sulla testa/volto del soggetto:

 

Elaborazione realizzata da Mauro Radicchi, R.E.V. – Ricerca Eventi oltre il Visibile